1

elezioni provinciali

VERBANIA – 08.01.2017 – Urne aperte oggi in Provincia

per il rinnovo del Consiglio. Dalle 8 alle 20 tutti i sindaci e i consiglieri dei 76 comuni del Vco dovranno esprimere la propria preferenza tra i candidati delle quattro liste in lizza, che in quest’ordine compaiono sulla scheda elettorale: “Lago e monti”, “La Provincia per il territorio”, “Partecipazione solidarietà Vco” e “Progetto Vco”.

In ballo ci sono i 10 posti del Consiglio provinciale eletto due anni fa insieme al presidente Stefano Costa, che resta in carica fino alla scadenza naturale del mandato. Questa sorta di elezioni di “metà mandato” sono una delle norme contenute nella legge di riforma Delrio che ha reso le Province enti di secondo livello non più eletti dai cittadini. Poiché la composizione del Consiglio viene calcolata su base proporzionale, dalle urne potrebbe anche uscire una diversa maggioranza.

Delle quattro liste una, “Progetto Vco” è espressione del Pd e della maggioranza uscente. “La Provincia per il territorio” è riconducibile al centrodestra e alla coalizione Forza Italia-Lega Nord-Fratelli d’Italia. “Lago e monti” è la lista dei sindaci, civica e trasversale, mentre “Partecipazione solidarietà Vco” si ispira ai valori della sinistra.

Questi i candidati.

“Lago e monti”: Renato Agostinelli, Giandomenico Albertella, Giacomo Archetti, Filippo Cigala Fulgosi, Giuseppe Dellamora, Matteo Lanino, Claudio Liera, Davide Molinari, Rino Porini. “La Provincia per il territorio”: Fabrizio Azzolini, Fabio Basta, Mirella Cristina, Emanuele Doriani, Mario Geraci, Giuliana Pettinaroli, Luigi Spadone. “Partecipazione solidarietà Vco”: Ezio Barbetta, Wanda Brizio, Ludovico Martinella, Fabio Morisetti, Raffaela Piloni. “Progetto Vco”: Giovanna Agosti, Valerio Bergamaschi, Riccardo Brezza, Maria Dattrino detta Marika, Flavia Filippi, Giovanni Morandi detto Gianni, Claudio Pizzi, Fabio Pizzicoli, Silvia Tipaldi, Rosa Rita Varallo. 

Il voto è ponderato. Ciascun comune, in base alla popolazione, ha un certo “peso” elettorale che viene ripartito in parti uguali tra i consiglieri. Al termine delle operazioni di voto si procederà immediatamente con lo spoglio.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.