1

gmo letteraltura
VERBANIA – 29.11.2016 – Il primo anno

del teatro “Maggiore” di Verbania si chiude con il concerto di chi per primo vi aveva suonato. La struttura era ancora un cantiere quando, nel 2015, i giovani orchestrali della Gmo – Giovani musicisti ossolani, entrarono bardati di caschetti e protezioni antinfortunistiche per eseguire “Il fantasma dell’opera” ripreso e utilizzato come videoclip di presentazione della struttura. Il “Fantasma dell’opera” di Andrew Lloyd Webber è il pezzo d’apertura di un repertorio che comprende brani di Glenn Miller, Astor Piazzola e George Gershwin. Dirige il maestro Alberto Lanza, che in questo modo intende anche celebrare il 15° anniversario della Gmo. I biglietti sono in vendita a 10 euro, 5 il ridotto under 12. Lo spettacolo inizierà alle 21 e sarà preceduto dall’anteprima della mostra sui lavori del Maggiore che sarà esposta in anteprima nel foyer e che, completata, sarà ospitata in una delle sale al piano superiore.  

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.