1

Cannot find 2016/dicembre/premiazioni_coni_2016 subfolder inside /var/www/verbano24/images/2016/dicembre/premiazioni_coni_2016/ folder.
Admiror Gallery: 5.0.0
Server OS:Apache/2.4.7 (Ubuntu)
Client OS:Unknown
PHP:7.0.13-1+deb.sury.org~trusty+1

premiati coni 16
VERBANIA – 21.12.2016 – Cinque atleti alle Olimpiadi

con una medaglia di bronzo conquistata, svariate medaglie mondiali e europee, oltre ottanta titoli nazionali. È ricco, ricchissimo se si pensa alle proporzioni demografiche, il palmares sportivo che il Verbano Cusio Ossola s’è guadagnato nel 2016 nelle varie discipline. Un palmares celebrato ieri sera a Verbania, nella consueta cerimonia con cui il Coni provinciale ha festeggiato i suoi atleti. Per la prima volta al teatro “Maggiore” di Verbania hanno sfilato i migliori rappresentanti dei vari sport. In testa, davanti a tutti, le cinque eccellenze (quattro in carne e ossa, una assente proprio per impegni agonistici) del Vco: la medaglia di bronzo a Rio 2016 nel ciclismo su strada Elisa Longo Borghini; l’altro ciclista vignonese Filippo Ganna; i canoisti che hanno gareggiato in Brasile, Carlo Tacchini di Verbania e l’omegnese Alberto Ricchetti; e la pallavolista di Omegna (ieri fuori provincia) Eleonora Lo Bianco, che di presenze olimpiche ne conta cinque e che, negli sport di squadra, è in assoluto l’atleta italiana con più presenze di ogni tempo.

Oltre a loro sono stati premiati gli assegnatari della medaglia d’argento al merito sportivo del Coni: i velisti Gaudenzio Bonini, Alberto Verna e Andrea Racchelli, vicecampioni del mondo classe Melges24; la specialista del tiro dinamico Irene Canetta (seconda al mondiale); la vogatrice verbanese Carlotta Foroni; e Massimiliano Ghibaudo, specialista della pesca. La medaglia di bronzo è stata consegnata a Luca Cotone (trial, quinto al Mondiale), Luca Ferraina e Carlo Tacchini (canoa, entrambi piazzati ai Mondiali), Sara e Valentina Maioni (Tricolori di twirling), Filippo Mussano Ribaldone (sci nautico), Alessandro Ramoni (campione italiano di canottaggio sedile fisso).

Poi c’è stato il lungo elenco dei premiati a livello locale per le prestazioni nazionali: Enzo Azzoni e Rosanna Franchi come veterani dell’atletica leggera; la “pattuglia” della canoa guidata da Tacchini, Ricchetti e Ferraina ma ben nutrita con Camilla Placchi, Stefano Angrisani, Davide Vianoli, Federico Menegaz. Bene anche il canottaggio, che ha premiato Alessandro Ramoni, Ivan Spadoni e Roberto Cavalli, con il primo anche per il sedile fisso insieme a Camilla Musetti e Rachele Soni.

Longo Borghini e Ganna sono state le vedette del settore ciclismo, che ha registrato anche il titolo italiano della giovanissima Francesca Barale e i ripetuti piazzamenti di Samuele Rubino.

La regina degli sport invernali è stata la campionessa del mondo di velocità Valentina Greggio. Ma hanno ben figurato nello sci nordico Samuele Janne Comazzi. Gli sci ai piedi hanno esaltato i fratelli Cristian e Massimiliano Losio nell’in line slalom (sui pattini), ma anche Brando Caruso, Federica Capra, Bryan Bisetti, Edoardo Marenzi, Edoardo Berio e Luca Spinelli nello sci nautico. Insieme ai piazzamenti internazionali, Racchelli e Bonini hanno vinto anche in Italia, così come Lucia Nicolini. Da segnalare, poi, il premio per Elio Ceciliato nel tennis tavolo e per la Soffritti Tubertini nella pesca sportiva.

Una menzione speciale la merita il team del Gsh Sempione ’82, al suo decimo alloro nazionale, plurimedagliato con Andrea Lanfri, Cristian Bonaccina, Deborah Orsi, Carmen Acunto, Nicola Tortora, Nicholas Zani, Massimo Pallavidini, Giorgio Lugarà, Riccardo Bagaini, Gianfilippo Mirabile, Antonietta Lancioni, Cristian Zaccheddu, Davide Nicolicchia, Andrea Pellanda, Marco Piretti, Alessio Addis, Carlo Pellanda, Alberto Ferraris, Samuel Bionda.

La cerimonia è stata presieduta da Marco Longo Dorni, membro della giunta piemontese del Coni – che peraltro è in scadenza – e referente del Vco, con Gianluca Trentini come presentatore.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.