1

azzolini coiffeuse
STRESA – 18.12.2016 – Si diranno sì domattina

alle 11 nel palazzo municipale di Stresa, in una fredda mattina d’inverno in riva al Lago Maggiore. Dina Azzolini, regina delle coiffeuse di Milano, che ha curato e acconciato le teste di generazioni di modelle e di vip, vive ormai da quarant’anni un saldo legame con Francesca Arrigoni, compagna di lavoro e di vita. Quel legame ora diverrà un unione civile e legale così come ha stabilito la legge Cirinnà. È proprio quest’ultima che ha spinto le due compagne a questo passo. “Ciò che ci da molta gioia in tutta questa storia è che da adesso in poi noi potremo godere di diritti che non avremmo mai potuto acquisirein altro modo – racconta Dina dalla sua pagina Facebook –. È questo infatti l'unico vero motivo che ci ha portate a fare questa scelta. In questo senso possiamo affermare che il nostro è un matrimonio di interesse! Crediamo infatti che l'unione civile introdotta dal ddl Cirinnà sia una grande conquista di libertà di cui sia giusto beneficiare ma, nello stesso tempo, siamo convinte che bisogna stare attente a non cadere nell'equivoco di voler riprodurre pedissequamente il modello di matrimonio - e quindi di famiglia - tradizionale, quello tra eterosessuali, per intenderci. Questo per preservare la nostra ‘diversità’, anzi per farla diventare un valore”.

Dina Azzolini, 77 anni, di origine emiliana, ha iniziato la sua brillante carriera a Milano, rilevando il negozio del suo maestro, che trasformò in un drugstore di libri e dischi e che ha evoluto secondo una sorta di filosofia new age che punta alla cura del capello oltre i prodotti chimici e ciò che possa indebolirlo. 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.