1

if vallestrona nov 16
BAVENO – 18.12.2016 – Tre sconfitte consecutive

in sette giorni (turno infrasettimanale compreso) hanno stordito il Baveno, che ha chiuso il girone di andata di Eccellenza fuori dalla zona playoff, obiettivo dichiarato – e alla portata – del gruppo allenato da Pier Guido Pissardo. Dopo aver capitolato contro Settimo, Orizzonti United e Borgaro, oggi i biancoblù scendono in campo al “Galli” contro l’Aygreville. È la prima giornata del girone di ritorno; l’avversario è una compagine temibile, che stazione nelle parti più nobili della classifica e che rappresenta il miglior banco di prova per misurare le reali ambizioni bavenesi.

Inizia oggi anche un nuovo capitolo nel campionato dello Stresa. Il mercato ha portato, come previsto, a una vera e propria rivoluzione, con tanti arrivi, e di qualità. Come il portiere Lentini e il centravanti Constantin, entrambi arrivati dalla serie D del Gozzano (Constantin l’anno scorso vinse l’Eccellenza con la Virtus Verbania). Ma anche come Telesca e Aldrovandi, pronti a debuttare. La prima di ritorno per i ducali è una gara da non perdere, in casa del Charvensod ultimo in classifica con 9 punti.

Promozione

Sfida salvezza vitale, all’ultima giornata di andata, per la Sinergy Verbania, impegnata oggi sul campo di Pieve Vergonte contro il Fomarco Don Bosco, una delle deluse del campionato di Promozione. I lacuali di Moreno Tonati, reduci dal pareggio con la Dufour Varallo, sono penultimi con 11 punti, uno in meno degli ossolani, che a loro volta hanno cambiato guida tecnica passando da Enrico Castelnuovo e Rober Pettinaroli.

Prima Categoria

Dopo lo stop di domenica scorsa a Caltignaga (sconfitta 3-1) l’Inter Farmaci Verbania già campione d’inverno chiude il 2016 in casa nel derby contro la Volunta Suna, in cui militano tanti ex del team nerarancio. Il Suna di Claudio Ferrari è una delle sorprese della Prima Categoria, anche se nelle ultime giornate ha rallentato la sua marcia uscendo dalla zoa playoff.

Alle spalle della capolista ci sono, a -5, Vogogna e Trecate, attese da impegni non troppo agevoli. Gli ossolani se la vedono con il Vallestrona, partito con ambizioni d’alta classifica e smarritosi strada facendo. I novaresi con il Momo in un derby ostico. 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.