1

ersasmus

VERBANIA – 12.08.2019 – S’è chiuso nei giorni scorsi

a Verbania il progetto Erasmus+ “Together we live”. All'interno del programma dell’Unione europea Erasmus Plus, la cooperativa Sociale Vedogiovane con la referente Francesca Bellomo, ha organizzato all'ostello di Verbania uno scambio internazionale che ha visto coinvolti 30 giovani di età compresa tra i 16 e i 20 anni, provenienti da sei paesi dell'Unione europea: Belgio, Cipro, Grecia, Italia, Romania, Serbia. Ogni paese aveva quattro partecipanti e un responsabile. Il leader italiano è stato Massimo Campostrini. Le attività svolte sono state organizzate da Luca Pinna. Durante i dieci giorni dello scambio sono stati trattati temi quali: la tolleranza, le diversità culturali e sociali e soprattutto l'inclusione intesa come superamento delle barriere geografiche o sociali. Inclusione che ha lo scopo di avere una migliore qualità della vita, di essere cittadini europei attivi e coinvolti ciascuno nelle rispettive comunità. Queste tematiche sono state affrontate confrontandosi e riflettendo in attività varie (workshop, teatro, danza, giochi di squadra, visite guidate sui laghi di Mergozzo, Maggiore e alle isole Borromee). 

Le delegazioni sono giunte sul Verbano il 24 luglio. Il giorno seguente s’è “rotto il ghiaccio” con attività volte alla conoscenza reciproca e al team building. Poi il gruppo ha riflettuto su come promuovere al pubblico della zona la performance artistica internazionale di “Caffè Dream”, uno spettacolo di teatro-danza svoltosi a Casa Ceretti all’interno di un paltro rogetto Erasmus+. Quella di sabato è stata la serata interculturale, anche a tavola. Ciascuno ha portato agli altri i piatti della propria tradizione. L’ultima attività è stata l’animazione (balli, giochi e karaoke) per i ragazzi verbanesi ospiti del centro estivo dell’Ostello.

Eugenio Bionda

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.