1

maltempo vb ago 19 8

VERBANIA – 12.08.2019 – Un quarto d’ora d’inferno.

Pioggia, grandine e vento fortissimo. Un fortunale, una piccola tromba d’aria (tocca ai meteorologi classificarla) ha flagellato stamane Verbania. Attorno a mezzogiorno il maltempo, che in altre parti della provincia e delle zone contigue ha creato disagi, s’è abbattuto con violenza sul capoluogo. Tetti scoperchiati, piante abbattute e allagamenti hanno provocato ingenti danni e paralizzato la circolazione. Si segnala una pianta caduta sulla statale 34, in località Tre Ponti a Fondotoce, dove il traffico è stato bloccato; alberi sradicati o rami spezzati –in alcuni casi che hanno colpito automobili– nella zona di Madonna di Campagna (via Poggiani e viale Azari), sul lungolago di Pallanza davanti a Palazzo di Città, su quello di Suna di fronte alla chiesa di Santa Lucia. È stato scoperchiato il tetto in lamiera della chiesa di Santa Rita (e non è la prima volta che viene lesionato dal vento), in via Vittorio Veneto, e parte dei detriti è finita nelle zone circostanti. La litoranea è interrotta anche in quel tratto. 

I vigili del fuoco sono oberati dalle chiamate e dalle segnalazioni. Sono operative anche le forze dell'ordine. Tutte le squadre sono mobilitate e anche i tecnici comunali sono usciti per effettuare sopralluoghi e verificare le zone più critiche. Seguiranno aggiornamenti.

maltempo_vb_ago_19_8.jpgmaltempo_vb_ago_19_2.jpgmaltempo_vb_ago_19_3.jpgmaltempo_vb_ago_19_6.jpgmaltempo_vb_ago_19_4.jpgmaltempo_vb_ago_19_1.jpgmaltempo_vb_ago_19_5.jpgmaltempo_vb_ago_19_7.jpg

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.