1

banco

VERBANIA - 12.08.2019 - Petizione pro bancomat.

Sul lungolago di Suna, pochi giorno dopo la chiusura definitiva del bancomat collocato nell'ex filiale di Intesa Sanpaolo (già Popolare di Intra e Veneto Banca), gli abitanti stanno raccogliendo firme per chiedere il ripristino dello sportello destinato ai prelievi di denaro. In una lettera indirizzata a sindaco di Verbania e presidente del quartiere Ovest, si fa presente che la frazione dispone delle “tre spiagge cittadine più frequentate in assoluto, di cinque ristoranti, altrettanti bar, un albergo e due bed & breakfast, oltre a varie attività commerciali e molte seconde case. Per questo motivo - si legge nella missiva - i cittadini richiedono, con forza che l’Amministrazione comunale si attivi presso gli istituti di credito affinché sia ripristinato al più presto un servizio bancomat”.

E a breve giro è arrivata la risposta del Comune. "Capiamo e condividiamo le perplessità dei cittadini. Tuttavia, occorre essere franchi e realisti: la banca ha mantenuto il servizio per due anni dopo la prima comunicazione di cessazione e le scelte della banca stessa, ovviamente, sono indipendenti dalla volontà del Comune". Il Comune, tuttavia, lascia aperto uno spiraglio. "Ci stiamo attivando per chiedere se altri operatori bancari siano interessati - scrive il Comune - e, come già per Fondotoce, abbiamo scritto a Poste Italiane per la collocazione di un ulteriore postamat, ottenendo per ora una risposta affermativa per un primo sopralluogo per capire la fattività della nostra proposta".

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.