1

piazza intra
VERBANIA – 13.06.2019 – Li hanno già ribattezzati

a vertebra di moffetta (ironica citazione di una battuta del trio Aldo, Giovanni e Giacomo) o parcheggi arlecchino. Un obbrobrio, una schifezza, il frutto di una bevuta di troppo… sono i commenti che circolano in città –per la verità molto più sui social network, amplificati anche dalle scorie lasciate dalla campagna elettorale– sulla nuova mappa dei parcheggi di piazza don Minzoni a Intra, argomento di discussione del giorno. È bastata una foto panoramica scattata da un balcone e messa in rete per dare notorietà alle due lische di pesce spezzettate con cui sono stati sistemati gli stalli della piazza e per sollevare critiche feroci, ironie, apprezzamenti, ma anche difese, d’ufficio e non.

La nuova sistemazione della piazza ha ridisegnato lo spazio tra il monumento a Garibaldi e le vecchie carceri intresi. Uno spazio che non è rettangolare ma, ha la forma di un trapezio isoscele, con la base minore verso via Perassi. In precedenza i parcheggi, almeno quelli nel corsello centrale, erano incasellati a blocchi: una fila di 8 davanti al monumento, due file da 7 poco più avanti, due da 6 oltre e due da 5 in fondo. Ora sono stati disposti a lisca di pesce ma, poiché il trapezio è rimasto tale, le due lische non sono parallele, ma si stringono lasciando uno spazio vuoto che si riduce progressivamente. Il numero totale degli stalli s’è ridotto di qualche unità. Chi ha disegnato questa disposizione, all’interno del progetto di rifacimento dei sottoservizi della piazza, l’ha fatto cercando di dare più sicurezza, con stalli più larghi ed evitando che le auto circolassero dentro la piazza medesima. Il giudizio estetico è comunque soggettivo.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.