1

carcere vb

CANNOBIO - 13.02.2018 - Rapina, violenza privata e minaccia ai danni della ex convivente, con queste accuse un 38enne di Cannobio, N.L le sue iniziali, è stato arrestato ieri pomeriggio dai militari della stazione CC di Verbania su ordine del Tribunale, a conclusione delle indagini partite sulla base di una denuncia sporta dalla stessa donna. Lui, un disoccupato che in passato si era già reso responsabile di comportamenti violenti nei confronti della ex compagna, lo scorso 29 gennaio avrebbe minacciato e percosso la donna, una frontaliera, costrigendola ad accompagnarlo in Svizzera e a consegnargli la somma in contanti di 1.500 franchi. Le turbolenze nel rapporto sono datate, tant'è che i due erano separati (hanno due figli), e nonostante per un periodo di tempo il rapporto sembrava essersi aggiustato, nelle scorse settimane la situazione è degenerata fino all'episodio contestato. La carcerazione è stata richiesta dal pm Fabrizio Argentieri; l'uomo da ieri è in carcere a Pallanza. Lo difende l'avvocato Marco Marchioni.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.