1

WhatsApp Image 2019 02 09 at 10.21.15

VERBANIA - 09.02.2019 - Qualche centinaio di persone,

molti amministratori ed ex amministratori, non tutti da Verbania. Così ieri sera a Palazzo Flaim il centrodestra ha conferito l'investitura a Giandomenico Albertella (guarda l'intervista) per la corsa a Palazzo di Città. Mancano ormai poco più di cento giorni alle elezioni del 26 maggio, 106 giorni durante i quali l'attuale sindaco di Cannobio chiamato a rappresentare i colori di Lega, Forza Italia e Fratelli d'Italia dovrà tirare le fila di un programma condiviso, unire, fare squadra, gruppo. Lo ha detto lui stesso "da soli non si va da nessuna parte", mentre Marco Zacchera, che ha coordinato l'incontro assicurava che "non è un altro capitolo quello che si va a scrivere, ma un'altra storia. Verbania compie 80 anni ma non è ancora una comunità compiuta". E poi la promessa, la fine del tempo delle contrapposizioni violente, degli insulti tra parti opposte. E la ricetta contro il grigio - sarà questo il tormentone della campagna elettorale - che sta tutta nel risvegliare la gente dal torpore, leggasi anche apatia e disinteresse per la cosa pubblica. La Verbania a colori viaggia dunque sulle ali dell'entusiasmo di Albertella (ascolta il suo intervento): "Ci metto la faccia, ce l'ho sempre messa, e il lavoro duro" ha detto. La promessa? "Dare risposte ai cittadini, sempre, perchè anche quando si tratta di un no bisogna spiegare. Il bello di fare il sindaco è proprio ascoltare la gente. E poi ricostruire le sinergie con chi lavora perchè la macchina amministrativa deve lavorare assieme".
A lanciare la corsa di Albertella, il deputato di Forza Italia Mirella Cristina (guarda l'intervista), il senatore della Lega Enrico Montani (guarda l'intervistae il senatore di Fratelli d'Italia, Gaetano Nastri. Un nuovo attacco agli anni di amministrazione Marchionini nelle parole di Cristina. Il sindaco "dai capelli arruffati" di centrosinistra ha per la deputata il solo merito "di aver portato avanti quanto iniziato dal centrodestra" salvo poi procedere per "spot poco incisivi dimenticandosi l'abc dell'amministrazione, ovvero le manutenzioni". Da Enrico Montani una richiesta urgente al candidato che la Lega avrebbe voluto in corsa per il Comune di Verbania già 5 anni fa: accentrare la propria azione sul lavoro e sul sociale, cui vanno dedicate risorse importanti: "Siamo una comunità - ha detto Montani - dobbiamo aiutare chi rimane indietro". Improntato ale certezze l'intervento di Gaetano Nastri, che nel rimarcare la centralità del lavoro e il no ai centri commerciali (la questione dell'area Acetati ha attraversato tutta la serata) non ha avuto dubbi: "Il centrodestra quando si presenta unito vince sempre".   

WhatsApp_Image_2019-02-09_at_10.21.151.jpegIMG_9060_copia.JPGIMG_9064_copia.JPGWhatsApp_Image_2019-02-09_at_10.21.14.jpegIMG_9070_copia.JPGIMG_9069_copia.JPGWhatsApp_Image_2019-02-09_at_10.21.15.jpeg

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.